TOP

Teen Style – Lara’s looks #04

2016-nov30-laralook004-7

Lara* Tsuki Style – “Teenage dream”

On November 24th I went to the Little Mix‘s CD signing in Milan. It was one of the best days of my life. In the beginning I wasn’t anxious, maybe because I wasn’t realizing that I was going to see them yet. As soon as I entered and I had them in front of me, I started having watery eyes. I got closer to them and I burst in tears. It was so beautiful to have them in front of me.
When I got out I wasn’t able to stop crying, and this is not something childish. At this age reacting to this things with tears or what I call “going crazy” is more than normal! When you care so much about a famous person it’s obvious to react like this in some occasions. Always without exaggerating anyway.

When Zayn left One Direction, I read online that there were girls that started to hurt themselves or even try to kill themselves. This in my opinion is an exaggeration. Crying and going crazy are a normal reaction for a teenager facing these events. However to arrive at the point of taking your life because of these moments I think it’s completely wrong. Then you won’t be able to enjoy everything beautiful that happens. I cried a lot that day, but then I understood he took the right decision. In the end now I have even more things to listen to and more stories to follow! Why hurting yourself for someone else’s decision? And if it was the right decision for them? It’s not egoistic and also a kind of blackmail to say “if you take this decision I’m going to hurt myself”?

My thoughts

To cry is normal, it’s a venting off process. If nobody cried then nobody would be able to live the best emotions, like happiness. Adults too should understand that crying for these things it’s just a venting off process. We teenagers can’t be in tears because of something happening in politics or other things that are not part of our lives, but the adult’s one. It’s right to get interested to what happens in the world, so it’s also right to cry if something bad happens. However, getting emotional for something beautiful is something we should never loose. Because when people grow up, then tend to cry for bad things even as adults, what often they miss is the getting emotional for a strong happy moment.

We shouldn’t think that we are weird if we cry for things that other define as “childish”. We should understand that the weird ones are them, because they don’t understand that crying is a moment to vent off and it doesn’t mean weakness, stupidity or being childish.

°°°°°°

Lara* Tsuki Style – “Teenage dream”

Il 24 novembre sono andata al firma copie delle Little Mix a Milano. E’ stato uno dei giorni più belli della mia vita. All’inizio non sentivo l’ansia, forse perché non avevo ancora realizzato che le avrei viste. Appena sono entrata e le ho trovate di fronte a me, ho iniziato ad avere gli occhi lucidi. Mi sono avvicinata a loro e sono scoppiata a piangere. E’ stato bellissimo averle davanti.
Quando sono uscita non smettevo più di piangere, il che non è una cosa da bambini piccoli. A quest’età reagire a queste cose con lacrime o quelli che io chiamo “scleri” è più che normale! Quando si tiene particolarmente ad una persona famosa è ovvio reagire così in alcune situazioni. Tutto però ovviamente senza esagerare.

Quando Zayn ha lasciato gli One Direction, ho letto online che ci sono state ragazze che hanno cominciato a farsi del male e addirittura alcune sono arrivate al suicido. Questa a mio parere è un’esagerazione. Il piangere e l’impazzire sono reazioni normali per un teenager di fronte a questi eventi. Tuttavia arrivare a togliersi la vita a causa di questi momenti credo sia totalmente errato. Poi non ti puoi godere più nulla di quello che di bello succederà. Io ho pianto molto quel giorno, ma poi ho capito che aveva preso la giusta decisione. Alla fine ora ho ancora più materiale da ascoltare e più storie da seguire! Perchè farsi del male per la decisione di qualcun altro? E se fosse la decisione più giusta per lui? Non è un po’ egoista ed anche una minaccia dire “Se tu prendi questa scelta io mi faccio del male”?

Il mio pensiero

Piangere è normale, è uno sfogo. Se nessuno piangesse nessuno avrebbe le emozioni più belle, come la felicità. Anche gli adulti dovrebbero capire che piangere per queste cose è solo uno sfogo. Noi teenagers non possiamo versare lacrime perchè in politica è successo qualcosa di brutto o per altre cose che non fanno parte della nostra vita, ma di quella degli adulti. E’ giusto interessarsi a quello che succede nel mondo, quindi è giusto anche piangere se accade qualcosa di brutto. Tuttavia, l’emozionarsi per qualcosa di bello è qualcosa che non si dovrebbe mai perdere. Perchè si tende a piangere per le cose brutte anche da grandi, quello che spesso si perde è la lacrima dell’emozione forte, della felicità.

Noi non dobbiamo preoccuparci di sentirci strani se piangiamo per cose che altri definiscono da “bambini piccoli”. Dobbiamo capire che quelli strani sono loro perché non capiscono che piangere è uno sfogo e non dimostra debolezza, stupidità o infantilità.

2016-nov30-laralook004-82016-nov30-laralook004-62016-nov30-laralook004-52016-nov30-laralook004-42016-nov30-laralook004-32016-nov30-laralook004-22016-nov30-laralook004-1

«

»

Rispondi

@thetrendfolio

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Follow us